Centro Cultura e Arte 26 - Ricerca antropologica etnofotografica e promozione beni culturali, arte, tradizioni di Calabria

   mappa del sito  

   contatti  

   link  

sei in

SITO WEB

Promoter territoriale


Centro Cultura 26

dove si trova

la storia

organigramma

presidente

web manager

copyright

privacy
contatti

 

 

 

sito web promotore territoriale

valorizzazione e comunicazione dei Beni Culturali della Calabria e delle Minoranze etno-linguistiche


portale accreditato dal Ministero Beni e attività culturali

www.arte26.it  - sito promoter culturale - è il risultato di un considerevole impegno di ricerca, per la diffusione del patrimonio culturale della Calabria e per la valorizzazione della cultura delle Minoranze Etnico-linguistiche storiche presenti in Italia.

Questo sito persegue la promozione dell'educazione alla tutela del patrimonio culturale, come strumento di sviluppo del territorio.
Accreditato dal Ministero Beni e Attività Culturali, per l’alta qualità delle proposte di conoscenza e valorizzazione dei Beni Culturali, della Letteratura, dell’Arte, della Storia e delle Tradizioni popolari, questo sito web continua nel lavoro di elaborazione di percorsi e itinerari turistico-culturali, fruibili anche didatticamente.

I testi di questo sito, le note antropologiche, i commenti alle foto e relativi copyright sono di Maria Zanoni, ricercatrice di Antropologia Culturale ed esperta in Etnofotografia.

Le foto sono state scattate da Maria Zanoni durante le sue ricerche sul campo nell'ambito dei Beni Culturali e delle tradizioni della Calabria.

 

Il brano musicale di sottofondo e i relativi diritti d'Autore sono del M.° Prof. Alessandro Rennis.

 

Qualora vengono utilizzate foto o testi di altri Autori, è sempre indicato il nome.

Su tutto il contenuto del sito vanta diritti d'Autore il Centro Arte e cultura 26.

 

L’intento principale è quello di valorizzare nei suoi molteplici aspetti l’inestimabile patrimonio, la memoria storica ed i segni delle civiltà mediterranee, anche in confronto ad aspetti e contesti europei.

L'obiettivo è quello di dare un valido contributo a guardare con occhi diversi la Calabria, il territorio meridionale, questa terra "amara" in cui non mancano i problemi, gravi e millenari che urgono di soluzioni.

Il prezioso ed inestimabile patrimonio culturale della Calabria poggia le sue fondamenta sulla conoscenza, la comunicazione e la cultura del rispetto, nella convinzione forte che la cultura e solo la Cultura, come rispetto dell’ambiente, dei Beni culturali, come legalità, può rappresentare una leva di sviluppo socio-culturale di un territorio, martoriato, ma anche sconosciuto o misconosciuto.

 

Le popolazioni del Mediterraneo devono riconsiderare la loro storia, la loro cultura, le loro tradizioni, perchè, attraverso un dialogo costruttivo, possano trovare punti comuni su cui costruire un futuro migliore. Devono riappropriarsi delle loro radici, per aprirsi alle offerte della società interculturale; e trasmettere alle nuove generazioni usi e costumi del passato, anche delle Comunità di minoranza etnico-linguistica presenti sul territorio, che rischiano l’estinzione.

L’impegno è gravoso, ma lo staff lavora alacremente per raggiungere gli obiettivi e per offrire ai visitatori una buona navigazione.

Percorsi mediterranei: il punto di forza innovativo di questo sito, che si rinnova nella grafica e nell'offerta culturale.

 

Il sito, promotore territoriale, ha cambiato veste grafica e si è rinnovato nell'offerta culturale. Il punto di forza innovativo: i percorsi mediterranei, con centinaia di foto, documentate e commentate, per conoscere i beni culturali, ambientali, storico-artistici, enogastronomici e le tradizioni popolari del territorio.

E' l'esperienza di 30 anni di ricerca etno-antropologica che Maria Zanoni mette a disposizione di chi voglia ricercare, approfondire o semplicemente "viaggiare nel territorio", sfogliando pagine di storia o percorrendo affascinanti itinerari, alla scoperta di luoghi e tradizioni antiche.

 

Uno spaccato straordinario di Calabria, all'interno di una temperie e di una visione completamente mediterranea. Si pensi ad una Calabria che sul piano della cultura etnica, riferita alle minoranze linguistiche, è interessata da ben tre poli di riferimento: gli Arbereshe (Italo-Albanesi), i Grecanici, gli Occitani-Valdesi. Queste tre realtà sono raccontate grazie ad una lettura non solo antropologica ma storica, riferita alle strutture presenti in queste comunità. Senza dimenticare un fatto significativo come lo studio su alcuni palmenti  e il percorso che va per Torri, Castelli e Chiese, prodotti tipici, parchi archeologici e naturalistici.

 

Il sito, progettato e costruito da Maria Zanoni, con il supporto del web management di Claudia e Paola Rende, si presenta più ricco e documentato, rispetto al precedente, già attivo da quattro anni, pertanto necessita di continuo aggiornamento e di tempi di elaborazione, per un adeguato lavoro di editor.

Nella convinzione che questo sito abbia centrato i suoi obiettivi: offrire una immediata ed efficace comunicazione, tramite una creativa lettura su schermo che rispetti la qualità dei contenuti ed entrare in contatto, confrontandosi, con chi ha gli stessi interessi, lo Staff augura "buon viaggio".

 

 

Web project&editor: Maria Zanoni   -   Web manager: Claudia Rende

 

  inizio pagina 

 
 
 

©  Copyright 2005 - 2014  Tutti i diritti riservati - Centro Arte e Cultura 26 ( C.F:94001680787 )

Associazione culturale di ricerca antropologica etnofotografica fondata da Maria Zanoni nel 1978