Centro Cultura e Arte 26 - Ricerca antropologica etnofotografica e promozione beni culturali, arte, tradizioni di Calabria

   mappa del sito  

   contatti  

   link  

sei in

PERCORSI

Luoghi e sapori

ANTICHE RICETTE


 

DOLCI TIPICI DI PASQUA IN CALABRIA

Ricette della tradizione mediterranea

Modi di preparazione


Cullýra o cuddýra oppure detta cucýli, cuzzýpa - Si prepara intrecciando due cilindri di pasta a forma di cerchio, spennellando con uovo sbattuto per renderla lucida. Si adornano, secondo tradizione con uova bollite, sempre in numero dispari. L'uovo era simbolo di rinascita.

 

 

Cici - Si modellano i bastoncini di pasta a forma di pupo con l'uovo in testa. Anticamente erano pani rituali antropomorfi, destinati ai bambini, che conservavano antiche tracce dello spirito del grano, che ridava forza agli individui e rigenerava la natura.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Zuccariddri - Un dolce tipico calabrese anticamente molto usato per i ricevimenti di nozze.

 

 

Cassateddre o chjinulžlle -

Dopo aver preparato la pasta con farina, uova, zucchero e un bicchierino di vermout, si stende una sfoglia sottile e si ritagliano dei cerchietti con un bicchiere; su ogni dischetto si pone una cucchiaiata di ripieno, ottenuto mescolando ricotta con zucchero e cannella, oppure una cucchiaiata di marmellata e si ripiegano pizzicando i bordi della pasta per chiuderli.

Si friggono in ilio bollente e si consumano anche rigirati nel mostocotto, secondo antica tradizione.

 

Pizzŗtole o nepitelle

 

 

CulluriŤlli

 

 

 

©  Autore Foto: Maria Zanoni

 

<< indietro

torna a luoghi e sapori

  inizio pagina 

©  Copyright 2005 - 2014  Tutti i diritti riservati - Centro Arte e Cultura 26 ( C.F:94001680787 )

Associazione culturale di ricerca antropologica etnofotografica fondata da Maria Zanoni nel 1978