Centro Cultura e Arte 26 - Ricerca antropologica etnofotografica e promozione beni culturali, arte, tradizioni di Calabria

   mappa del sito  

   contatti  

   link  

sei in

Papa Francesco

in Calabria


Papa Francesco in Calabria
terra difficile per la lotta alla criminalità
a Cassano un evento storico: per un messaggio di speranza, carità e pace

le foto - i video - i discorsi

 

La visita di Papa Francesco in Calabria, a Castrovillari, a Cassano ed a Sibari, nella Diocesi di Cassano, per la quale il Santo Padre ha mostrato particolare attenzione, assume un significato particolare per una terra in cui è difficile lottare contro la 'ndrangheta.

«É stato il Papa stesso - ha detto mons. Galantino, segretario della Cei - a dirmi quale motivo lo porta a farsi pellegrino nel nostro territorio. Innanzitutto mantenere la parola e quindi dare seguito a quanto egli stesso aveva scritto ai sacerdoti, consacrati e fedeli della diocesi di Cassano allo Jonio. "Non ho ancora avuto il piacere di conoscervi di persona - scriveva papa Francesco il 28 Dicembre 2013 - ma spero di poterlo fare presto"». 

 


Un evento storico: per un messaggio di speranza, un messaggio di carità e di pace, in un territorio martoriato da disattenzioni e ritardi, che, pur tuttavia, "possiede ricchezze naturalistiche, culturali, archeologiche di grande rilevanza come il Parco Archeologico della Sibaritide o il Museo Nazionale. Cassano vanta la riserva del Crati. Sette chilometri di costa bagnati dal Mar Jonio, un mare stupendo, un'agricoltura altamente specializzata che si concretizza nell'unico distretto agroalimentare della Calabria. E poi qui ancora si ode l'epopea dell'antica Sibari, la vecchia polis magno-greca che in parte è stata scoperta. Insomma, è un comune ricco di tantissime risorse", afferma il Sindaco Gianni Papasso.

Papa Francesco è arrivato davanti al carcere di Castrovillari, in provincia di Cosenza, prima tappa della sua visita in Calabria sabato 21 Giugno alle nove in punto.

Ad accogliere Papa Bergoglio c'era monsignor Nunzio Galantino, già Vescovo di Cassano allo Jonio, ora presidente CEI, un centinaio di fedeli ed il direttore della Casa Circondariale, con un picchetto degli agenti della polizia penitenziaria. Uno dei fedeli, cosa che ormai sta diventando una simpatica tradizione, ha offerto al Papa il Mate, che ha bevuto, per poi entrare nel penitenziario.

Nella sua visita al carcere di Castrovillari, il Papa ha parlato della necessità di rispettare i diritti fondamentali dell'uomo e l'esigenza di condizioni umane di espiazione della pena, sottolineando l'importanza "del pieno reinserimento della persona". Bergoglio ha anche incontrato i parenti di Cocò Campolongo, il bimbo di 3 anni bruciato e ucciso a Cassano allo Ionio: "Mai più succeda che un bambino debba avere queste sofferenze".

 

 




Seconda tappa del viaggio, Cassano allo Jonio, con la visita agli ammalati dell’hospice “San Giuseppe Moscati”, il centro di cure palliative ed a Casa serena.

Anche davanti al seminario vescovile di Cassano allo Jonio c'è stato un bagno di folla festante per Papa Bergoglio. Il pontefice dopo aver lasciato la Cattedrale, dove ha incontrato il clero, è arrivato al seminario diocesano, dove ha pranzando alla stessa tavola con i poveri della Caritas e alcuni rappresentanti della comunità Saman Mauro Rostagno di Cassano.

"Forte è colui che una volta caduto riesce a rialzarsi" ha detto il Pontefice durante il pranzo.

 inizio pagina

















 

Papa Francesco è poi ripartito verso la piana di Sibari dove ha celebrato la Santa Messa.

Ad accogliere il Santo Padre ci sono stati circa centomila fedeli che hanno potuto osservare da vicino il pontefice durante il giro a bordo della Papa Mobile, snodatosi tra i diversi settori in cui e’ suddivisa la spianata.

Il giro in auto del Santo Padre è stato accompagnato dal coro che ha intonato “Papa Francesco e qui con noi”. Il Papa ha salutato e benedetto la folla, abbracciando e baciando tanti bambini.

Conclusa la Messa nella spianata di Sibari, Papa Francesco ha salutato ancora una volta i fedeli giunti in provincia di Cosenza per incontrarlo ed ha raggiunto a piedi l'elicottero che si è levato in volo alle 17,50 per far rientro a Roma.

.




Leggi discorso di scomunica ai mafiosi >>
vedi video "Scomunica ai mafiosi" >>

leggi articoli ed editoriali su Papa Francesco >>
vedi video "Le frasi più belle di Papa Francesco" >>

vedi video Papa Francesco a Castrovillari
visita alla Casa Circondariale
>>
 

Autore foto visita del Papa in Calabria 21 giugno 2014: Maria Zanoni by Arte26


 inizio pagina vai a Editoriali >>
 

©  Copyright 2005 - 2014  Tutti i diritti riservati - Centro Arte e Cultura 26 ( C.F:94001680787 )

Associazione culturale di ricerca antropologica etnofotografica fondata da Maria Zanoni nel 1978